fbpx

 procedure imbarco grimaldi lines minoan lines

Procedure per l'imbarco Grimaldi Lines Minoan Lines

Istruzioni per l'accesso a bordo e per l'ingresso nelle varie destinazioni

 

aggiornamento del 23/06/2022

In ragione del protrarsi dello stato di emergenza epidemiologica, i passeggeri sono invitati a consultare costantemente i portali istituzionali al fine di verificare le norme sull’accesso ai servizi di trasporto e le relative condizioni e misure di contenimento applicabili ai passeggeri.

https://www.gazzettaufficiale.it/dettaglioArea/12

https://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638

https://www.salute.gov.it/portale/documentazione/p6_2_6.jsp?lingua=italiano

https://www.viaggiaresicuri.it/

https://www.mit.gov.it/comunicazione/news/le-misure-del-mitmims-per-il-covid-19

Per ulteriori dettagli si vedano le sezioni dedicate alle singole tratte marittime.

Informazioni su modifica e annullamento dei biglietti sono disponibili nella pagina dedicata.

In base all'ordinanza del Ministero della Salute del 15 giugno 2022, fino al 30 settembre 2022, l'accesso a navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto è consentito esclusivamente ai passeggeri che indossino dispositivi di protezione delle vie respiratorie FFP2. La prescrizione non si applica ai bambini di età inferiore ai 6 anni.

 

Viaggi da/per la Grecia

Per i collegamenti dall'Italia alla Grecia:

  • Ancona - Igoumenitsa
  • Ancona - Patrasso 
  • Ancona - Corfù
  • Brindisi - Igoumenitsa 
  • Brindisi - Corfù

A partire dal 1° maggio 2022, per tutti i passeggeri che arrivino in Grecia non è più richiesta la presentazione della Certificazione Digitale Covid-UE (cosiddetto “Green Pass”), o equipollente, i passeggeri non sono quindi più tenuti a esibire un certificato di vaccinazione valido o di guarigione da COVID-19, né l’evidenza di un risultato negativo del test da SARS- Infezione da CoV-2 (PCR o test rapido dell’antigene). Il PLF da parte dei viaggiatori di tutti i paesi non è più obbligatorio.

Rimangono comunque in vigore le misure che prevedono – in caso di positività al Covid-19 rilevata in Grecia, un periodo di isolamento obbligatorio per i viaggiatori risultati positivi e per i loro contatti prossimi. Per un approfondimento sulle procedure di quarantena previste dalle Autorità greche in caso di positività al Covid-19 si raccomanda un’attenta lettura dell’approfondimento a cura dell’Ambasciata.

Maggiori informazioni sulle misure previste per l’ingresso in Grecia sono disponibili sul seguente sito, a cura della Protezione Civile greca: https://travel.gov.gr/#/.

Maggiori informazioni sono disponibili sull’approfondimento Coronavirus COVID-19. Focus Grecia pubblicato sul sito dell’Ambasciata d’Italia ad Atene.

Per i collegamenti dalla Grecia all'Italia

  • Igoumenitsa - Ancona
  • Patrasso - Ancona
  • Corfù - Ancona
  • Igoumenitsa - Brindisi
  • Corfù - Brindisi

Dal momento che le disposizioni normative cambiano repentinamente, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA

A partire dal 1 giugno 2022 è consentito l’ingresso in Italia senza dover presentare al Vettore la Certificazione Verde (GREEN PASS).

Viaggi da/per la Sardegna

Per i collegamenti Continente - Sardegna

  • Civitavecchia - Olbia
  • Civitavecchia - Porto Torres
  • Civitavecchia - Cagliari
  • Civitavecchia - Arbatax
  • Livorno - Olbia
  • Napoli - Cagliari
  • Palermo - Cagliari
  • Savona - Porto Torres
  • Savona - Cagliari
  • Barcellona - Porto Torres (vedi sezione Viaggi da/per la Spagna)

Dal momento che le disposizioni normative possono cambiare, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

Per maggiori informazioni sulle misure adottate dal Governo consultare questa pagina  http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?gclid=EAIaIQobChMIkfWrisC07wIVU-R3Ch3G4wPCEAAYASAAEgIAmvD_BwE#zone

Dal 1 maggio 2022 è consentito l’accesso e l’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto che effettuano collegamenti marittimi su tratte nazionali anche senza l’esibizione del GREEN PASS.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la piattaforma governativa: https://www.dgc.gov.it/web/

Per maggiori informazioni sulle misure adottate dal Governo consultare questa pagina  http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?gclid=EAIaIQobChMIkfWrisC07wIVU-R3Ch3G4wPCEAAYASAAEgIAmvD_BwE#zone

Per i collegamenti Sardegna - Continente

  • Olbia - Civitavecchia
  • Porto Torres - Civitavecchia
  • Olbia - Livorno
  • Cagliari - Napoli
  • Cagliari - Palermo
  • Cagliari - Civitavecchia
  • Arbatax - Civitavecchia
  • Porto Torres - Savona
  • Cagliari - Savona

Dal momento che le disposizioni normative possono cambiare, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

Per maggiori informazioni sulle misure adottate dal Governo consultare questa pagina  http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?gclid=EAIaIQobChMIkfWrisC07wIVU-R3Ch3G4wPCEAAYASAAEgIAmvD_BwE#zone

Dal 1 maggio 2022 è consentito l’accesso e l’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto che effettuano collegamenti marittimi su tratte nazionali anche senza l’esibizione del GREEN PASS.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la piattaforma governativa: https://www.dgc.gov.it/web/

Per maggiori informazioni sulle misure adottate dal Governo consultare questa pagina  http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?gclid=EAIaIQobChMIkfWrisC07wIVU-R3Ch3G4wPCEAAYASAAEgIAmvD_BwE#zone

Viaggi da/per la Sicilia

Collegamenti per la Sicilia

  • Livorno - Palermo
  • Salerno - Palermo
  • Cagliari - Palermo

Dal momento che le disposizioni normative possono cambiare, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

Per maggiori informazioni sulle misure adottate dal Governo consultare questa pagina  http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?gclid=EAIaIQobChMIkfWrisC07wIVU-R3Ch3G4wPCEAAYASAAEgIAmvD_BwE#zone

Dal 1 maggio 2022 è consentito l’accesso e l’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto che effettuano collegamenti marittimi su tratte nazionali anche senza l’esibizione del GREEN PASS.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la piattaforma governativa: https://www.dgc.gov.it/web/

Per maggiori informazioni sulle misure adottate dal Governo consultare questa pagina  http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?gclid=EAIaIQobChMIkfWrisC07wIVU-R3Ch3G4wPCEAAYASAAEgIAmvD_BwE#zone

Collegamenti dalla Sicilia

  • Palermo - Livorno
  • Palermo - Salerno
  • Palermo - Cagliari

Dal momento che le disposizioni normative possono cambiare, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

Per maggiori informazioni sulle misure adottate dal Governo consultare questa pagina  http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?gclid=EAIaIQobChMIkfWrisC07wIVU-R3Ch3G4wPCEAAYASAAEgIAmvD_BwE#zone

Dal 1 maggio 2022 è consentito l’accesso e l’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto che effettuano collegamenti marittimi su tratte nazionali anche senza l’esibizione del GREEN PASS.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la piattaforma governativa: https://www.dgc.gov.it/web/

Per maggiori informazioni sulle misure adottate dal Governo consultare questa pagina  http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?gclid=EAIaIQobChMIkfWrisC07wIVU-R3Ch3G4wPCEAAYASAAEgIAmvD_BwE#zone

Viaggi da/per la Spagna

Per i collegamenti dall'Italia alla Spagna:

  • Civitavecchia - Barcellona
  • Porto Torres - Barcellona
  • Savona - Barcellona (linea attualmente sospesa)

Dal momento che la normativa in materia è oggetto di frequenti aggiornamenti da parte delle Competenti Autorità, a tal proposito ricordiamo che è onere dei viaggiatori di informarsi circa i requisiti necessari per l’ingresso nel paese di destinazione vigenti alla data della partenza prevista pertanto le informazioni ivi riportate non garantiscono l’ingresso nel Paese, che è rimesso alla valutazione degli ufficiali preposti ai controlli di frontiera, sia in Italia che nel Paese di destinazione, ma fornisce un’indicazione generale su quanto previsto dalla normativa vigente.

Si precisa altresì che al momento dell’arrivo nel Paese di destinazione le locali Autorità Competenti si riservano la facoltà di verificare e valutare discrezionalmente tutta la documentazione per autorizzare l’ingresso e pertanto il vettore non potrà essere ritenuto responsabile di eventuali rifiuti di autorizzare l’ingresso anche laddove non motivati.

Al seguente link https://infocovid.viaggiaresicuri.it/dadoveparti.html é disponibile un questionario per chi è in partenza per l’estero o deve rientrare in Italia, basato sulla normativa italiana attualmente in vigore. Il questionario ha carattere meramente informativo, non ha valore legale e il risultato ottenuto non garantisce l’ingresso in Italia né nel Paese di destinazione. In caso di dubbi, per il rientro in Italia si raccomanda di contattare la Polizia di Frontiera, la Prefettura o l’Azienda Sanitaria competente per territorio. Per spostamenti dall’Italia all’estero, si raccomanda di consultare la Scheda Paese di interesse su www.viaggiaresicuri.it e di prendere contatto anche con l’Ambasciata o il Consolato del Paese di interesse in Italia.

PER VIAGGIARE VERSO LA SPAGNA NON É NECESSARIO MOSTRARE IL GREENPASS NÉ REGISTRARSI NEL PLF SPAGNOLO.

Per i collegamenti dalla Spagna all'Italia

  • Barcellona - Civitavecchia
  • Barcellona - Porto Torres
  • Barcellona - Savona (linea attualmente sospesa)

Dal momento che le disposizioni normative cambiano repentinamente, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA

A partire dal 1 giugno 2022 è consentito l’ingresso in Italia senza dover presentare al Vettore la Certificazione Verde (GREEN PASS).

 

Viaggi da/per la Tunisia

Per i collegamenti dall'Italia alla Tunisia, nelle tratte:

  • Civitavecchia - Tunisi
  • Salerno - Tunisi
  • Palermo - Tunisi

Dal momento che la normativa in materia è oggetto di frequenti aggiornamenti da parte delle Competenti Autorità, a tal proposito ricordiamo che è onere dei viaggiatori di informarsi circa i requisiti necessari per l’ingresso nel paese di destinazione vigenti alla data della partenza prevista pertanto le informazioni ivi riportate non garantiscono l’ingresso nel Paese, che è rimesso alla valutazione degli ufficiali preposti ai controlli di frontiera, sia in Italia che nel Paese di destinazione, ma fornisce un’indicazione generale su quanto previsto dalla normativa vigente.

Si precisa altresì che al momento dell’arrivo nel Paese di destinazione le locali Autorità Competenti si riservano la facoltà di verificare e valutare discrezionalmente tutta la documentazione per autorizzare l’ingresso e pertanto il vettore non potrà essere ritenuto responsabile di eventuali rifiuti di autorizzare l’ingresso anche laddove non motivati.

Al seguente link https://infocovid.viaggiaresicuri.it/dadoveparti.html é disponibile un questionario per chi è in partenza per l’estero o deve rientrare in Italia, basato sulla normativa italiana attualmente in vigore. Il questionario ha carattere meramente informativo, non ha valore legale e il risultato ottenuto non garantisce l’ingresso in Italia né nel Paese di destinazione. In caso di dubbi, per il rientro in Italia si raccomanda di contattare la Polizia di Frontiera, la Prefettura o l’Azienda Sanitaria competente per territorio. Per spostamenti dall’Italia all’estero, si raccomanda di consultare la Scheda Paese di interesse su www.viaggiaresicuri.it e di prendere contatto anche con l’Ambasciata o il Consolato del Paese di interesse in Italia.

A partire dal 26 febbraio 2022 tutti i viaggiatori in ingresso in Tunisia dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
1a) Passeggeri dai 18 anni che abbiano completato il ciclo vaccinale: certificato di vaccinazione completa o di un passaporto vaccinale che attesti il completamento del ciclo vaccinale (effettuato da almeno 28 giorni prima dell’imbarco, ove si tratti di vaccino “Janssen”; da almeno 7 giorni per gli altri vaccini).
1b) Passeggeri dai 18 anni che NON abbiano completato il ciclo vaccinale: certificato negativo COVID-19 di test RT – PCR (tampone nasofaringeo), effettuato nelle 48 ore precedenti l’imbarco OPPURE di test antigenico (TDR-Ag) effettuato nelle 24 ore precedenti l’imbarco, di un periodo di autoisolamento di 5 giorni, (in caso di sintomi, di 7 giorni).
2) Passeggeri minori di 18 anni:  esenzione dall’obbligo di presentazione di un certificato di vaccinazione completa o di un passaporto vaccinale che attesti il completamento del ciclo vaccinale. I passeggeri minorenni sono altresì esentati dall’effettuazione di test RT – PCR (tampone nasofaringeo) nelle 48 ore precedenti all’imbarco e dall’effettuazione di test antigenico (TDR-Ag) nelle 24 ore precedenti all’imbarco.

Possono essere effettuati, a campione, test rapidi Covid-19 e test PCR all’arrivo in Tunisia: i viaggiatori che risultino positivi, dovranno osservare un periodo di autoisolamento di 5 giorni (in caso di sintomi, di 7 giorni).
I minori di 18 anni non accompagnati o accompagnati da persone completamente vaccinate sono esentati dalla quarantena obbligatoria.

NOTA: Ai fini del controllo della polizia di frontiera i passeggeri non tunisini (per esempio, Europei o Algerini) che non abbiano la residenza in Tunisia, devono mostrare un atto di proprietà di una casa o un contratto di affitto nel Paese, oppure di essere sposati con una/un tunisino residente, oppure di avere una prenotazione alberghiera per tutta la durata del soggiorno in Tunisia, in tal caso i passeggeri dovranno essere già in possesso anche del biglietto di ritorno. Sono esentati i passeggeri di nazionalità libica in transito dalla Tunisia.

Per i collegamenti dalla Tunisia all'Italia, nelle tratte:

  • Tunisi - Civitavecchia
  • Tunisi - Salerno
  • Tunisi - Palermo

Dal momento che le disposizioni normative cambiano repentinamente, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA

A partire dal 1 giugno 2022 è consentito l’ingresso in Italia senza dover presentare al Vettore la Certificazione Verde (GREEN PASS).

Viaggi da/per il Marocco

Per le tratte DA/VERSO IL MAROCCO:

  • Savona - Tangeri
  • Barcellona - Tangeri

I viaggi in traghetto da/per il Marocco sono attualmente sospesi.

Viaggi sulle linee interne alla Grecia

A partire dal 1 giugno 2022 la capienza delle navi è fissata al 100% e ogni cabina può ospitare 4 persone.

Al momento dell'imbarco NON è più necessario mostrare certificato di vaccinazione, certificato di malattia o risultato negativo al tampone PCR o antigenico.
Rimane comunque obbligatorio l'uso della mascherina FFP2, altrimenti sarà negato l'imbarco. Sono escluse dall'obbligo le persone per le quali l'uso non è indicato per motivi medici comprovati da documentazione medica e i bambini di età inferiore ai quattro anni.

I passeggeri sono tenuti, prima dell'imbarco, durante il viaggio e durante lo sbarco, a rispettare le altre misure per la prevenzione e il trattamento dei casi di coronavirus COVID-19, che sono pubblicati sul sito web del Ministero della Marina e della politica insulare https://www.ynanp.gr/el/.
In caso di mancato rispetto di quanto sopra, l'imbarco sulla nave non sarà consentito.

La Guardia Costiera ha facoltà di effettuare ispezioni durante la navigazione e in caso di mancato rispetto delle regole vengono elevate sanzioni.

Si prega di presentarsi all'imbarco in tempo debito e di rispettare le norme sopra riportate al fine facilitare il processo di controllo.

Per ogni informazione aggiuntiva inviare un'email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prenota qui il tuo biglietto

Stampa