Whatsapp contatta minoan agencies

 procedure imbarco grimaldi lines minoan lines

Procedure per l'imbarco Grimaldi Lines Minoan Lines

Istruzioni per l'accesso a bordo e per l'ingresso nelle varie destinazioni (aggiornato al 15/07/2020)

Nell'ambito delle linee guida COVID-19, per salire a bordo dei traghetti Grimaldi Lines / Minoan Lines è fatto obbligo a tutti i passeggeri di compilare il modulo di autocertificazione sanitaria di seguito scaricabile, oltre a seguire le procedure di accesso nei singoli paesi sotto riportate:

Italiano qui
Inglese qui
Francese qui
Spagnolo qui
Tedesco qui

Viaggi da/per la Grecia

Per i viaggi ITALIA - GRECIA - ITALIA nelle tratte:

  • Ancona - Igoumenitsa
  • Ancona - Patrasso 
  • Ancona - Corfù
  • Brindisi - Igoumenitsa 
  • Brindisi - Patrasso
  • Brindisi - Corfù
  • Venezia - Igoumenitsa 
  • Venezia - Patrasso

Il Governo Greco ha stabilito che a partire dal 1° luglio 2020 per entrare nel territorio ellenico è obbligatorio compilare il modulo PLF (Passeger Locator Form). Tale questionario elettronico va compilato entro almeno 24 ore prima dell'ingresso nel paese.
I dati richiesti relativi al viaggio in nave sono riportati nella conferma di prenotazione. Nel campo dove viene richiesto il numero della cabina o poltrona inserire la sigla TBA (non essendo questo dato ancora noto).
Una volta compilato correttamente il modulo i passeggeri riceveranno un'e-mail di conferma contenente un QR CODE.
Per compilare il modulo on-line e per informazioni dettagliate in merito alla procedura, visitare il sito del Governo Greco https://travel.gov.gr/#/

Viaggi da/per la Sardegna

Per i viaggi CONTINENTE - SARDEGNA - CONTINENTE nelle tratte:

  • Civitavecchia - Olbia
  • Civitavecchia - Porto Torres
  • Livorno - Olbia

Si può viaggiare regolarmente in traghetto dal continente alla Sardegna e Viceversa.
Tutti i passeggeri diretti in Sardegna in traghetto devono compilare obbligatoriamente il modulo on-line della Regione Sardegna
La ricevuta di registrazione andrà mostrata in fase di imbarco unitamente al biglietto e ai documenti di identità in corso di validità. Non sarà ammesso l'imbarco ai passeggeri sprovvisti della ricevuta di registrazione.

Viaggi da/per la Sicilia

Per i viaggi CONTINENTE - SICILIA - CONTINENTE nelle tratte:

  • Livorno - Palermo
  • Salerno - Palermo
  • Salerno - Catania

Si può viaggiare regolarmente in traghetto dal continente alla Sicilia e Viceversa.
Tutti i passeggeri diretti in Sicilia in traghetto devono compilare obbligatoriamente il modulo on-line della Regione Sicilia
La ricevuta di registrazione andrà mostrata in fase di imbarco unitamente al biglietto e ai documenti di identità in corso di validità. Non sarà ammesso l'imbarco ai passeggeri sprovvisti della ricevuta di registrazione.

Viaggi da/per la Spagna

Per le tratte ITALIA - SPAGNA:

  • Civitavecchia - Barcellona
  • Porto Torres - Barcellona
  • Savona - Barcellona

In collaborazione con le autorità competenti, Grimaldi Lines informa dell’applicazione dell’Ordinanza INT/595/2020, del 2 luglio (https://boe.es/boe/dias/2020/07/03/pdfs/BOE-A-2020-7140.pdf), che estende la limitazione temporanea dei viaggi non essenziali da paesi terzi verso l’Unione europea e i paesi Schengen associati, secondo la quale sarà soggetto al rifiuto d’ingresso, per motivi di ordine pubblico o di sanità pubblica, ogni cittadino di un paese terzo, a meno che non appartenga a una delle categorie eccezionali ivi incluse:

1) residenti abituali nell’Unione europea, negli Stati Schengen associati o in Andorra, Monaco, El Vaticano (santa Sede) o San Marino 
2) titolari di un visto a lungo termine rilasciato da uno Stato membro o da uno Stato associato Schengen che lo applicano.
3) lavoratori transfrontalieri.
4) professionisti della salute, inclusi ricercatori, o dell’assistenza agli anziani che viaggiano per l’esercizio della propria attività lavorativa.
5) il personale dei trasporti, i marinai e il personale aeronautico che deve svolgere attività di trasporto aereo.
6) personale delle organizzazioni diplomatiche, consolari, internazionali, militari e umanitarie, nell’esercizio delle loro funzioni.
7) studenti che studiano negli Stati membri o negli Stati Schengen associati e che hanno il permesso o il visto corrispondente.
8) lavoratori altamente qualificati il ​​cui lavoro è necessario e non può essere posticipato o eseguito a distanza, compresi i partecipanti a prove sportive di alto livello che si svolgono in Spagna. Queste circostanze devono essere documentate e giustificate.
9) persone che viaggiano per motivi urgenti di famiglia debitamente comprovati.
10) persone che attestano ragioni documentali di forza maggiore o situazione di necessità o il cui ingresso è consentito per motivi umanitari.
11) lavoratori stagionali nel settore agricolo.
12) residenti dei paesi elencati sotto. I cittadini di Algeria, Cina e Marocco sono soggetti al principio di reciprocità. L’elenco sottostante può essere modificato in base alle decisioni del Ministro dell’Interno.

I 15 paesi non integrati nell’ordinanza sono: Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia, Uruguay, Cina.
Questa ordinanza è valida fino al 31/07/2020

Tutti i passeggeri devono compilare obbligatoriamente un modulo che deve essere presentato all’arrivo in Spagna. Può essere scaricato a questo link

In ogni caso, data la mutevole situazione normativa, si raccomanda vivamente ai passeggeri di consultare sempre le normative vigenti al fine di verificare che siano debitamente conformi ai requisiti legali e amministrativi per l’ingresso in Spagna e che non siano soggetti a restrizioni all’ingresso nel territorio nazionale. L’inosservanza delle normative è di loro esclusiva responsabilità, dato che le autorità amministrative competenti possono negarne l’ingresso se non soddisfano i criteri richiesti dell governo spagnolo.

Per le tratte SPAGNA - ITALIA:

  • Barcellona - Civitavecchia
  • Barcellona - Porto Torres
  • Barcellona - Savona

In conformità al DPCM dell’11/06 e all’Ordinanza del Ministro della Salute del 30/06, dal 1 Luglio sono consentiti gli Ingressi in Italia:

1) dei cittadini UE (oltre l’Italia, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria), Stati parte dell’accordo di Schengen (gli Stati non UE parte dell’accordo di Schengen sono: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera), Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.
2) degli stranieri residenti in un Paese UE
3) dei familiari dei cittadini UE e degli stranieri residenti in un Paese UE (per familiari si intendono: coniugi, uniti civilmente, partner convivente di fatto, figli a carico di età inferiore a 21 anni, ascendenti a carico);
4) degli stranieri residenti in Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Repubblica di Corea, Tailandia, Tunisia, Uruguay. In questo caso, possono entrare però sono obbligati a un isolamento fiduciaro per 14 gg.
5) da e per i Paesi Stati extra Schengen, i viaggi potranno essere effettuati – oltre che per lavoro, salute, assoluta necessità, rientro al domicilio, residenza o abitazione – anche per motivi di studio previa compilazione del modulo di Autocertificazione.

Per maggiori informazioni si prega di consultare il sito dell’ambasciata al seguente link
https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html

Viaggi da/per la Tunisia

Per i viaggi ITALIA - TUNISIA, nelle tratte:

  • Civitavecchia - Tunisi
  • Salerno - Tunisi
  • Palermo - Tunisi

l governo tunisino ha classificato i Paesi esteri in 3 categorie, a cui saranno applicate differenti misure restrittive (categoria verde: bassa diffusione; categoria arancione: media diffusione; categoria rossa: paesi a rischio).
Le liste saranno aggiornate periodicamente in base all’andamento del contagio nei singoli Paesi e sono consultabili al link: http://www.santetunisie.rns.tn .
Nella valutazione sarà considerato il paese di residenza del passeggero, che dovrà in ogni caso compilare un modulo sul proprio stato di salute (anche online http://coronavirus.rns.tn/fiche-sanitaire2020/fiche-sanitaire/fiche.php) prima di iniziare il viaggio (MODELLO SCHEDA SANITARIA).
Categoria verde: i passeggeri provenienti da paesi inseriti nella categoria verde non sono sottoposti a misure restrittive particolari. L’ITALIA è inserita nella categoria verde.
Categoria arancione: i passeggeri provenienti da paesi inseriti nella categoria arancione dovranno presentare obbligatoriamente in fase di check-in un certificato di laboratorio attestante l’esito negativo di test COVID-19 (test RT – PCR) effettuato nelle 72 ore precedenti il viaggio e che non superi comunque le 120 ore dal rilascio al momento dell’ingresso in Tunisia.

All’arrivo in Tunisia da paesi di categoria arancione si applicano le seguenti misure:
Per i tunisini residenti all’estero e per stranieri residenti in Tunisia (con domicilio in Tunisia):
1) Obbligo di presentare dichiarazione di autoisolamento per 14 giorni e di effettuare secondo test qualora si manifestino sintomi Covid19;
2) dopo il sesto giorno di permanenza domiciliare su richiesta e a spese dell’interessato possibilità di fare test.

Per turisti e tunisini che alloggiano in albergo:
1) Trasferimento dei gruppi turistici con bus scortati negli alberghi dichiarati conformi al Protocollo sanitario del turismo, soggiorno monitorato nell’albergo con possibilità di movimento al di fuori dell’albergo solo per visite organizzate (musei, monumenti, siti archeologici) nel rispetto del protocollo sanitario di ciascun sito;
2) possibilità di effettuare test Covid (RT –PCR) a proprie spese dopo il sesto giorno di permanenza in Tunisia per uscire dalla permanenza monitorata o su richiesta del paese di residenza.

Considerata la chiusura delle frontiere tra Tunisia e Algeria e Libia, non potranno essere imbarcati passeggeri di nazionalità algerina e libica. Consigliamo di consultare l’ambasciata/consolato tunisino per maggiori dettagli.

Dal momento che le disposizioni si aggiornano costantemente, chiediamo a tutti passeggeri diretti in Tunisia di prendere le informazioni dalle Autorità competenti, quali per esempio ambasciata e consolati, in maniera autonoma.

Per i viaggi TUNISIA - ITALIA, nelle tratte:

  • Tunisi - Civitavecchia
  • Tunisi - Salerno
  • Tunisi - Palermo

n base al DPCM 14 luglio 2020, fino al 31 luglio 2020 gli spostamenti da/per Stati e territori diversi da quelli Schengen, sono consentiti solo per comprovate esigenze lavorative, ragioni di studio, di assoluta urgenza o di salute. E’ in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Chi rientra in Italia dalla Tunisia deve ancora compilare una specifica AUTOCERTIFICAZIONE SUI MOTIVI DEL VIAGGIO, deve sottoporsi ad isolamento fiduciario per 14 giorni e NON può usare mezzi di trasporto pubblico diversi da quello utilizzato per entrare in Italia. E’ consentito il noleggio di autovetture e l’utilizzo di taxi o il noleggio con conducente.

L’autocertificazione dovrà essere presentati all’imbarco in duplice copia.

Viaggi da/per il Marocco

Per le tratte DA/VERSO IL MAROCCO:

  • Savona - Tangeri
  • Barcellona - Tangeri

I viaggi in traghetto da/per il Marocco sono temporaneamente sospesi fino al 15 settembre 2020.

Viaggi da/per Malta

Per i viaggi ITALIA - MALTA - ITALIA, nelle tratte:

  • Catania - Malta
  • Salerno - Malta

Ai sensi dell'articolo 27(c) del LN 244 del 2020 del Governo maltese, a partire dal 01/07/2020 sono ammessi i viaggi da/per Malta solamente ai passeggeri che nei 14 giorni precedenti all'arrivo abbiano soggiornato in uno dei paesi sotto elencati:

Austria, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Germania, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Italia, Francia, ad eccezione dell’Ile-de-France, Slovacchia, Svizzera, Grecia, Croazia, Spagna, ad eccezione di Madrid, Catalogna, Castilla-La Mancha, Castiglia e Leon, Polonia.

Per entrare in territorio maltese i passeggeri dovranno compilare obbligatoriamente:
1) modulo di autocertificazione
2) modulo con le informazioni relative al viaggio

Non sarà consentito l'imbarco ai passeggeri sprovvisti dei moduli sopra citati.

Viaggi sulle linee interne alla Grecia

Per salire a bordo dei traghetti Minoan Lines nelle linee interne alla Grecia va stampato e compilato il modulo scaricabile a questo link. Il modulo va poi presentato in fase di imbarco al commissario di bordo unitamente al biglietto.
La procedura è valida per le linee Pireo - Heraklion, Pireo - Chania, Pireo - Milos, Heraklion - Santorini - Mykonos - Paros e viceversa. 

Stampa

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi scoprire in anteprima tutte le offerte e le novità di Minoan Lines, Gruppo Grimaldi? Iscriviti subito al nostro servizio!

 

Minoan Lines Social

facebook minoan agencies grimaldi minoan lines instagram minoan agencies grimaldi minoan lines

Minoan Lines in Italia Contatti

minoan lines ancona italia indirizzo  INDIRIZZO
Lungom. Vanvitelli 18
60122 ANCONA (AN) 
minoan lines ancona italia telefono  TELEFONO
+39 071 201708 
minoan lines ancona italia e mail  E-MAIL
minoan@minoan.it 

Questo sito utilizza cookies per migliorarne le funzionalità e l'esperienza di navigazione. Per saperne di più leggi l'informativa.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.